Servizi in cloud

Servizi in cloud: vantaggi e come funzionano

Servizi cloud cosa sono

Il Cloud Computing comprende una tipologia di servizi erogati via internet e accessibili da remoto. I servizi in cloud consentono quindi di accedere e lavorare su determinate risorse da remoto utilizzando esclusivamente la connessione internet. In questo caso perciò l’utente non ha bisogno di installare alcun software ma deve semplicemente collegarsi alla rete tramite browser. Nello specifico, l’accesso ad una risorsa non avviene tramite un server fisico presente in azienda, ma collegandosi via internet ad un server presente all’interno di un datacenter, che a sua volta può trovarsi in qualsiasi parte del mondo.

Utilizzando i servizi in cloud, perciò, utenti e imprese non devono più gestire loro stessi dei server fisici, né eseguire applicazioni sulle proprie macchine. Si tratta quindi di un grande vantaggio per le aziende che possono così ottimizzare i costi garantendo al tempo stesso un servizio efficiente e professionale. 

Cloud computing servizi: caratteristiche e tipologie

Il Cloud Computing può inoltre variare ed essere strutturato sulla base delle proprie esigenze, anche se tutti i servizi in cloud presentano le seguenti caratteristiche:

  • provider, che si occupa di fornire l’hosting su cloud, acquista e gestisce hardware e software;
  • interfaccia, che permette all’utente di utilizzare il cloud autonomamente;
  • flessibilità.

I servizi in cloud infatti si adattano completamente alle esigenze del cliente, che possono comunque cambiare nel tempo. Non solo, questa tecnologia non comporta costi fissi, ma si paga solo ciò che si decide di usare. A seconda della destinazione finale, il cloud computing si divide inoltre in: cloud privati/aziendali, cloud pubblici, accessibili a chiunque previo pagamento, cloud community. Questi ultimi sono creati per gruppi che condividono esigenze informatiche simili, come ad esempio le amministrazioni locali. Non solo, i servizi in cloud differiscono anche per il tipo di piattaforma messa a disposizione. In particolare è possibile distinguere:

  • Iaas (Infrastructure as a Service), piattaforma in cui la quantità di dati che si possono immagazzinare è limitata e anche la loro elaborazione.
  • Paas (Platform as a Service), ovvero piattaforme sui cui si possono sviluppare applicazioni nuove senza l’obbligo di dover affrontare ulteriori costi di acquisto.
  • Saas (Software as a Service), ovvero software flessibili adatti per varie esigenze di business.

Servizi in cloud: vantaggi e offerte

Insomma il mondo del Cloud Computing è molto articolato e complesso, ma offre davvero tantissimi vantaggi  e opportunità, soprattutto per le piccole e medie imprese. Queste ultime, ad esempio, potrebbero non essere in grado di sostenere una propria infrastruttura interna. Di conseguenza, attraverso il cloud avrebbero la possibilità di esternalizzarla in modo conveniente, risparmiando notevolmente sui costi fissi. Non solo, i servizi in cloud consentono anche di rendere la propria azienda sempre più smart. Si tratta di un grande vantaggio soprattutto alla luce dell’importanza che il telelavoro e lo smart working hanno acquisito negli ultimi anni. A questo proposito noi di Sonicatel mettiamo a disposizione Sonicloud, un pacchetto di servizi in cloud che ti consentiranno di rendere il tuo ufficio sempre più smart. L’offerta include:

  • una connessione internet fino a 1Gbps
  • centralino in cloud e telefoni
  • linee e traffico telefonico
  • chat, videoconferenze, mobility
  • sicurezza informatica e altri servizi

L’offerta prevede in particolare tre pacchetti (Start, Omnia e Mobile), ciascuno in grado di adattarsi perfettamente alle diverse esigenze e necessità aziendali.